Una corsa tra due fiumi

È stato realizzato durante lo scorso anno scolastico e sarà presto distribuito in Polesine il gioco in scatola “Una corsa tra due fiumi”.

L’attività ideata consiste nell’effettuare il percorso provinciale che da Melara, nell’Alto Polesine, si snoda attraverso il territorio polesano fino ad arrivare a Pila, sul mare, nel profondo Delta. Lungo il percorso i ragazzi attraversano idealmente le cittadine più caratteriste e si soffermano ad esaminare le vestigia storiche del territorio, imparano a collocare correttamente i diversi paesi, assimilando così la geografia del territorio. Attraverso l’osservazione e la conoscenza si possono imparare in modo facile e divertente anche le principali produzioni agro-alimentari, apprendendo pure il valore nutrizionale di ciascun alimento.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla disponibilità del Bando aperto scuola della Fondazione Banca del Monte di Rovigo che incoraggia e supporta una forma di didattica alternativa, inclusiva e divertente. L’attività, inserita nel progetto “Una corsa tra due fiumi”, è nata da un’idea del pittore polesano Alberto Cristini e ha coinvolto gli studenti dell’istituto comprensivo Rovigo 3, in particolare la scuola “Casalini”, con la consulenza e la collaborazione del Servizio di diabetologia dell’ospedale civile di Rovigo, della Federazione Italiana Amici della Bici di Rovigo onlus, della navigazione Marino Cacciatori di Porto Tolle e dell’azienda Dino Bonfante.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.